Devi mettere una dentiera? Ecco tutti i vantaggi, svantaggi e alternative

Ti mancano tutti i denti e il tuo dentista ti ha proposto varie opzioni terapeutiche tra cui la dentiera? Scopriamo insieme tutti quelli che sono i vantaggi, gli svantaggi e le alternative al mettere una dentiera. 


Indice:

  1. Cos’è la dentiera
  2. Perchè mettere una dentiera
  3. Svantaggi e discomfort
  4. Alternative la protesi fissa su impianti
  5. Vantaggi
  6. Svantaggi
  7. Conclusioni

Partiamo dalle basi: cos’è la dentiera

La dentiera, tecnicamente nota come protesi totale removibile è una soluzione protesica volta a sostituire tutti i denti di un’arcata e possiede la peculiarità di poter essere rimossa e reinserita autonomamente dal paziente.

mettere una dentiera

Nell’immaginario collettivo, la dentiera è un po’ vista come la “protesi della nonna”. La si immagina all’interno di un bicchiere o semplicemente che balla mentre si parla.

Nonostante questo tipo di protesi sia conosciuta da molti, quando arriva il nostro momento di portarne una i dubbi e le domande iniziano ad accavallarsi nella nostra testa ed ecco che ad un tratto ci troviamo in preda ad una certa inquietudine.

Vediamo dunque di chiarire le incertezze individuando ciò che realmente è il meglio per la tua bocca.

Perchè mettere una dentiera

Può capitare nel corso della vita di perdere alcuni denti. Le ragioni possono essere le più disparate: parodontite, traumi, carie…

Arriva però il momento in cui sei chiamato a scegliere.
Scegliere come ripristinare il tuo sorriso rimpiazzando i denti mancanti con una protesi in grado di garantire estetica e masticazione.

Quando ci si ritrova sulla poltrona del dentista però, spesso è complicato riuscire a cogliere tutti quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi delle alternative protesiche che ci vengono proposte.

Ma chi sceglie la dentiera?

Tipicamente il paziente che sceglie la dentiera è quello senza troppe pretese, che desidera una soluzione poco costosa, discretamente valida e che non se la sente di affrontare interventi più complessi.

Ebbene sì, mettere una dentiera è la soluzione meno costosa ma è associata a diversi discomfort che ora tratteremo.

Svantaggi e discomfort delle dentiere

Per scegliere se è meglio mettere una dentiera o gli impianti è opportuno mostrare anche le loro debolezze.
Gli svantaggi più rilevanti della dentiera sono:

  1. Il fatto stesso che sia removibile. Toglierla prima di andare a letto spesso può creare imbarazzo con il partner;dentiera che balla
  2. È una protesi che può “ballare”. Soprattutto a distanza di tempo dalla sua realizzazione potrebbe creare micro-movimenti fastidiosi;
  3. Lesioni a carico della mucosa. Eventuali margini taglienti che vengono sottovalutati possono far insorgere ulcere traumatiche;
  4. Stomatite da protesi. A causa di una scarsa igiene o di abitudini viziate come il fumo di sigaretta, potrebbero accumularsi specie microbiche fungine, dando luogo ad una candidosi;
  5. Ingombro. A volte la protesi può risultare ingombrante per via del finto palato. palato dentiera
  6. Ribasatura. Se la dentiera dovesse perdere l’effetto ventosa che la stabilizza in bocca, potrebbe essere necessaria una sua ribasatura.

Piccolo approfondimento: perchè si fa la ribasatura

Dopo un certo periodo di tempo, la dentiera, inizialmente perfetta, diventa “incongrua”, ovvero perde i corretti rapporti anatomici che aveva all’inizio con la bocca che la accoglie.

Diventa tutto quasi come se si trattasse della protesi di una persona diversa, e in effetti è così.

cresta edentula

Difatti, la bocca è in continua evoluzione: la cresta ossea potrebbe non coincidere più con quella di inizio trattamento, sia per un fisiologico riassorbimento osseo nel corso degli anni e sia per eventuali patologie generali.

A questo punto non sono più garantiti estetica e funzione.
Non si può prevedere quando questo avverrà, ma quando avviene è necessario ricorrere alla ribasatura per aggiornare la dentiera alle gengive che si modificano e minimizzare l’effetto del tempo che passa.

ribasatura dentiera

La ribasatura della dentiera consiste nella ricostruzione della parte dell’appoggio che si rivolge verso la mucosa.

Alternative: la protesi fissa su impianti

La protesi fissa su impianti consente di ripristinare un’arcata completa senza la possibilità di essere rimossa dal paziente.

Per capire se è meglio mettere una dentiera o gli impianti è fondamentale conoscere le sue caratteristiche.

Per poter realizzare la protesi fissa su impianti viene inserito nell’osso del paziente un numero variabile di viti in titanio (da 4 a 8 solitamente).

impianti all on four
Esempio di protesi supportata da quattro impianti, due anteriori e due posteriori.

Queste viti, dopo il loro posizionamento andranno incontro al fenomeno della osteointegrazione grazie al quale risulteranno perfettamente immobili nell’osso.

Al di sopra di queste viti verranno cementati o avvitati i denti di sostituzione, rispettando l’anatomia e l’estetica.
Se il riassorbimento osseo dovesse essere imponente ma tale da non compromettere l’inserimento degli impianti, si può ricorrere al Toronto bridge, che consente di creare anche una gengiva finta.

toronto bridge

Vantaggi

  1. Denti fissi. Chi non sogna di poter andare a letto senza il pensiero di dover togliere la dentiera? Alla stessa maniera non ci saranno micro-movimenti a creare disagio;
  2. Elevata estetica. Oggigiorno sono presenti in commercio materiali di altissima qualità con una resa estetica massima;
  3. Nessuna necessità di ribasare. Per definizione il sostegno sarà dato dagli impianti;
  4. Scarsa percentuale di fallimenti. Una revisione sistematica sull’all-on-four ha dimostrato un tasso di successo di 99,8% a 2 anni;
  5. Possibilità di fare il carico immediato e ripristinare l’intera arcata in sole 24 ore.

Nel caso in cui non dovesse esserci osso a sufficienza per poter inserire gli impianti non disperare, puoi sempre ricorrere alla rigenerativa ossea guidata.

Nota anche come GBR, la rigenerazione ossea ai scopi implantari prevede l’utilizzo di membrane e di sostituti ossei.

Per poter ricreare osso sarà sufficiente scollare la gengiva, inserire il materiale da innestare associato ad una membrana riassorbibile o non riassorbibile e poi chiudere.

Svantaggi

Indubbiamente il sogno di ogni paziente è quello di avere dei denti fissi. Tuttavia, la protesi fissa su impianti non è esente da svantaggi:

    1. Necessità di una igiene scrupolosa. Oltre allo spazzolino sarà fondamentale anche il superfloss per la pulizia degli spazi al di sotto dei denti di sostituzione.superfloss impianti
    2. Intervento chirurgico. Per poter inserire gli impianti è opportuno eseguire un piccolo foro nell’osso, con o senza scollamento delle gengive;
    3. Elevato costo. Indubbiamente i denti fissi costano di più rispetto ai mobili.
    4. Non è una soluzione adatta per tutti i pazienti. Vi potrebbero essere delle patologie che rendono gli impianti controindicati.

In conclusione

Adesso sai tutto ciò che c’è da sapere su queste protesi. E’ importante parlare col tuo dentista del tipo di protesi che preferisci, in base alla tua disponibilità economica e al confort che vuoi ottenere.

A volte può capitare che la protesi non sia stata installata correttamente. In questi casi occorre effettuare al più presto un controllo presso il proprio dentista, sia che si avverta un piccolo fastidio, un dolore, delle difficoltà a masticare, a parlare o se si sentono dei rumori causati dalla protesi.

E’ sempre consigliabile consultare almeno una volta al mese il dentista per accertarsi che tutto stia procedendo per il meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *